Come utilizzare i PrestO, i nuovi voucher per le imprese e i professionisti

Come utilizzare i PrestO, i nuovi voucher per le imprese e i professionisti


I PrestO sono contratti di Prestazione Occasionale pensati per le aziende. Sostituiscono i vecchi voucher e hanno alcuni limiti che bisogna fare attenzione a non superare. Oltrepassando anche solo due limiti, infatti, il rapporto di prestazione occasionale viene trasformato in rapporto di lavoro subordinato a tempo pieno e indeterminato.

Ecco i limiti:

- compenso massimo di 5.000€ per lavoratore con la possibilità di assumere 5 lavoratori con compenso di 1.000€ oppure 2 con un compenso di 2.500€;

- retribuzione massima di 5.000€ in totale per ogni azienda;

- 280 ore massime in anno per ogni lavoratore;

- i soggetti con cui attivare i PrestO non devono aver avuto un rapporto di lavoro subordinato o Co.Co.Co. negli ultimi sei mesi;

- potrai ricorrere al contratto di prestazione occasionale solo se il numero di lavoratori a tempo indeterminato non è superiore a cinque.

È importante non sbagliare e le norme non sono facili da interpretare!

Per approfondire l'argomento leggi l'articolo nel blog di Riccardo Zanon o contattaci.