Come gestire il compenso forfettario per lavoro straordinario

Come gestire il compenso forfettario per lavoro straordinario


La Gestione delle Risorse Umane (HR) per noi significa seguire il cliente dal momento dell’instaurazione del rapporto di lavoro per tutta la durata del rapporto dello stesso, al fine di evitare inconvenienti, come quelli incorsi al datore di lavoro parte di questa sentenza della Corte di Cassazione.

In questo caso il datore di lavoro aveva concordato col lavoratore un compenso forfettario per prestazioni di lavoro straordinario, il quale ha mutato nel corso degli anni tale funzione trasformandosi in superminimo.

Evitare questi inconvenienti é la nostra missione.

Rivolgetevi a noi per la Consulenza sulle vostre Risorse Umane.

Compenso forfetario per lavoro straordinario

Cass. Sez. Lav. 5 gennaio 2015, n. 4

In tema di lavoro straordinario, il compenso forfetario della prestazione resa oltre l'orario normale di lavoro accordato al lavoratore per lungo tempo, ove non sia correlato all'entità presumibile della prestazione straordinaria resa, costituisce attribuzione patrimoniale che, con il tempo, assume funzione diversa da quella originaria, tipica del compenso dello straordinario, e diviene un superminimo che fa parte della retribuzione ordinaria e non è riducibile unilateralmente dal datore di lavoro.