News

Novità sull’autocertificazione per l’esonero dall’obbligo di impiego dei disabili

Il D. Lgs. n. 151/15 ridefinisce le norme che regolano il collocamento dei lavoratori disabili, soprattutto in termini di contributo esonerativo.

Analizziamo un caso particolare: i datori di lavoro (sia privati, che pubblici) occupano personale disabile in lavorazioni che comportano il pagamento di un tasso di premio pari o superiore al sessanta per mille. In questa situazione il datore di lavoro può autocertificare l’esonero dall’obbligo versando un contributo esonerativo di 30,64 € al Fondo per il diritto al lavoro dei disabili. Tale somma va depositata per ogni giorno lavorativo e per ogni lavoratore con disabilità non occupato.

Fonte: www.eclavoro.it

studio-zanon-calculator