News

Novità: per il lavoro agile la tutela Inail è completa

La Circolare n. 48 dell’INAIL afferma che il lavoro agile (Smartworking) è un rapporto di lavoro subordinato e che questo tipo di lavoro non differisce da quello svolto in azienda.

L’infortunio, dunque, viene riconosciuto solo se esiste una diretta connessione dell’evento all’attività lavorativa. Questo anche per ciò che concerne l’infortunio in itinere.

Quindi lo spostamento verso il luogo di lavoro è coperto solo se è necessario a tutelare e conciliare le esigenze di vita del lavoratore con quelle lavorative.

Vuoi saperne di più? Leggi l’articolo sul blog di Riccardo Zanon.