News

Lo Smartworking aumenta la produttività

Una ricerca fatta dalla Bocconi ha messo a confronto due gruppi di lavoratori da 150 dipendenti ciascuno: uno tradizionale, ovvero con i normali orari di lavoro, l’altro in Smartworking, ovvero con la possibilità di decidere liberamente da dove svolgere i propri compiti per un giorno alla settimana.

L’analisi a nove mesi dall’inizio ha evidenziato che i lavoratori in Smartworking hanno avuto una produttività maggiore, circa del 3-4%.

Un dato interessante, che viene reso ancora più attraente se a questo aggiungiamo un tasso di assenze inferiore rispetto ai colleghi “tradizionali”.

Vuoi saperne di più? Leggi l’articolo sul blog di Riccardo Zanon.