News

Istruzioni dell’agenzia delle entrate sugli 80€ mensili

L’Agenzia dell’Entrate tramite la circolare n. 8/E del 28 aprile 2014 ha fornito ai sostituti d’imposta le istruzioni per l’erogazione nel 2014 del credito di 640 euro per i possessori di reddito complessivo non superiore a 24.000 euro, mentre in caso di superamento del predetto limite di 24.000 euro, il credito decresce fino ad azzerarsi al raggiungimento di un livello di reddito complessivo pari a 26.000 euro nell’anno 2014, così come previsto dal decreto legge n. 66/2914.

In particolare, tra le disposizioni previste si segnalano le seguenti:

  • Riduzione del cuneo fiscale per i lavoratori dipendenti e assimilati (art. 1), ossia, a decorrere dal mese di maggio 2014, verrà riconosciuto un credito d’imposta annuale pari a: euro 640, se il reddito complessivo non è superiore ad euro 24.000; euro 640 se il reddito complessivo è superiore ad euro 24.000 ma non a euro 26.000. Il credito spetta per la parte corrispondente al rapporto tra l’importo di 26.000 euro, diminuito del reddito complessivo, e l’importo di 2.000 euro;
  • Riduzione delle aliquote IRAP, a decorrere dal 2014, per imprese e professionisti (art. 2): da 3,9 a 3,5%, per la generalità dei contribuenti; da 1,9 a 1,7%, per il settore agricolo e le cooperative di piccola pesca; da 4,65 a 4,2%, per le banche e gli altri soggetti finanziari; da 5,9 a 5,3%, per le imprese di assicurazione; da 4,2 a 3,8%, per le imprese titolari di concessioni per la gestione di servizi e opere pubbliche diverse da quelle di costruzione e gestione di autostrade e trafori.

Per maggiori informazioni alleghiamo la circolare dell’Agenzia delle Entrate.