Success stories

L’importanza di conoscere il Costo del lavoro nella propria azienda tramite il Budget del personale.

I clienti dello Studio Zanon, lo sanno bene: conoscere il Costo del lavoro nella propria azienda é estremamente importante.

ll Costo del Lavoro individua le spese sostenute dall’azienda per remunerare la forza lavoro, che comprendono le retribuzioni lorde, i contributi sociali e gli accantonamenti per il trattamento di fine rapporto (Tfr), mensilità aggiuntive a retribuzione differita (es. 13esima), premi o bonus a singoli dipendenti o categorie, stima ore straordinario, contributi previdenziali; premi per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni; eventuali fondi di previdenza complementare e di assistenza sanitaria integrativa, percentuale stimata di assenteismo, eventuali piattaforme rivendicative. Il costo del personale costituisce una delle componenti più importanti dei costi aziendali determinando ogni mese un forte impatto sull’equilibrio finanziario dell’azienda.

Le nostre aziende sono assistite con un monitoraggio costante del costo del lavoro attraverso report periodici, i quali aiutano ad avere una percezione esatta del costo del personale.

Da tale consapevolezza dipende il successo o il fallimento di un’idea importante. Infatti i dati forniti risultano di maggiore utilità soprattutto quando un’azienda si trova nella necessità di preventivare e pianificare nel tempo i costi delle attività dirette ai propri clienti, partecipare a gare d’appalto oppure valutare il costo di commessa o la convenienza di determinate attività per la propria impresa.

La Cooperativa come strumento per la soluzione della crisi d’impresa

Una cooperativa è un’impresa che esiste per soddisfare i bisogni dei soci che la possiedono e la controllano, piuttosto che per fornire dividendi sui capitali investiti. La crisi globale che ancora attinge il nostro Paese dal 2008 ha mostrato come la cooperativa rappresenti un modello che interviene nei settori economici non più remunerativi come un tempo, creando valore, recuperando competenze e know how e, di conseguenza, posti di lavoro.

Ma non solo.

La cronaca quotidiana ci racconta che é in costante aumento il numero di imprese in crisi che sono costrette a dichiarare fallimento o a cessare la propria attività. In questi momenti il modello cooperativa ha dimostrato di riuscire a salvaguardare ” l’azienda ” intesa come l’organizzazione esistente tra i lavoratori e i mezzi di produzione, sostituendosi in toto e con successo all’azienda “speculativa”.

A questo si deve aggiungere il fenomeno dei Workers buyout (Wbo) ovvero l’operazione di acquisto di una società realizzato dai dipendenti dell’impresa in cui spesso lavorano o lavoravano. Anche nel nostro territorio sono sempre di più le storie a lieto fine che coinvolgono i lavoratori nell’operazione di Workers buyout (Wbo). Non ci stupiamo di ciò: lo Studio Zanon ha da sempre creduto fortemente nel modello cooperativa, ritenendolo una soluzione e un’opportunità da non sottovalutare, proprio per gli strumenti di cui la cooperativa é dotata sia per la creazione di politiche retributive finalizzate sulla produttività e per far fronte a periodi di crisi sono più dinamici e flessibili rispetto alle altre società di capitali.

Lo Studio Zanon ha contribuito alla nascita di numerose cooperative, pianificando il modello e contribuendo a gestirlo in ogni suo aspetto, anche fiscale. Oggi queste cooperative rappresentano dei player importanti nei loro settori di attività.

L’importanza delle Relazioni Sindacali

Il supporto dello Studio Zanon ai propri clienti è risultato particolarmente utile nella gestione delle relazioni sindacali, per risolvere situazioni di conflitto, nell’esame e valutazione dei riflessi economici degli accordi aziendali oggetto di trattativa, nell’attività di contrattazione tra le parti e nella possibilità di consigliare soluzioni alternative ai problemi in esame.

Risolvere e gestire le relazioni sindacali non é facile, ci vogliono esperienza, professionalità e capacità di creare e stimolare la fiducia nella controparte.

Tenere dei buoni rapporti sindacali o risolvere quelli attuali può risultatare utile dal momento che la contrattazione collettiva di secondo livello, in particolare quella aziendale e quella di prossimità, stanno assumendo un ruolo sempre più importante nell’ambito della gestione d’impresa.

Inoltre le relazioni sindacali sono sia strumento per fruire di specifiche agevolazioni contributive e fiscali sia mezzo per incrementare la flessibilità e la produttività aziendale.

Contattateci se desiderate maggiori informazioni per la vostra azienda.

La Certificazione del regolamento di Cooperativa

Lo Studio Zanon vanta una importante esperienza nella consulenza alle Cooperative.

La Cooperativa, in base all’art. 6 della legge 142/01, può dotarsi di un regolamento interno, ed è il documento con il quale la Cooperativa definisce le modalità con cui si svolge il lavoro, ovvero rappresenta parte del contratto di lavoro individuale del socio lavoratore.
La Legge 276/2003 ovvero la Legge “Biagi” e la Legge 183/2010 denominata “Collegato Lavoro” hanno previsto l’istituto della Certificazione dei contratti di lavoro. Questo istituto ha la finalità di fornire maggiori certezze ai contraenti (ma anche ai terzi) nel comprendere il corretto e puntuale inquadramento dell’alveo civile, amministrativo, previdenziale e fiscale nel quale essi dovranno muoversi una volta iniziato il rapporto lavorativo.
Lo scopo deflattivo delle controversie giudiziarie é chiaro.
Per tale motivo, nella qualificazione del contratto e nell’interpretazione delle clausole, il giudice non potrà discostarsi dalla valutazione delle parti espressa in sede di certificazione, fatto salvo il caso della erronea qualificazione del contratto, del vizio del consenso o della difformità tra quanto prima certificato e quello effettivamente attuato dopo.
Con tale ottica è possibile certificare anche il regolamento interno della cooperativa, ottenendo maggiore tranquillità anche nel caso di rilievi elevati dagli organi ispettivi.
I vantaggi della certificazione non sono limitati all’ambito legale, ma anche con i terzi. Infatti un regolamento di cooperativa certificato permette di agire nel mercato con una immagine di maggior serietà sia nei confronti di eventuali clienti, fornitori e appaltatori, sia nei confronti dei soci lavoratori che si sentiranno maggiormente tutelati, nonché nei confronti di eventuali rappresentanze sindacali.
Diverse società Cooperative già nostre clienti, sensibilizzate sulla Certificazione, hanno provveduto a certificare il proprio regolamento interno e testimoniano quotidianamente i vantaggi e la tranquillità che tale scelta sta loro fornendo.
In particolare una società Cooperativa dotata di regolamento certificato ha ricevuto la visita di ispettore del lavoro i quali a seguito di verifica evidenziavano, a detta loro, motivi di censura sul regolamento e le disposizioni in essa indicate. Gli ispettori in presenza della certificazione non hanno potuto elevare il verbale, bensì hanno dovuto espletare il tentativo obbligatorio di conciliazione rivolgendosi alla Commissione di certificazione che ha certificato l’atto stesso. Nel nostro caso la conciliazione é andata a buon fine e gli ispettori hanno ritirato le proprie osservazioni.