News

Approfondimenti: l’Apprendistato in Inghilterra

Il modello attualmente vigente in Inghilterra e nel Regno Unito trae origine dal Modern Apprenticeships Programme, promosso nel 1994 dal Governo britannico. Il Programma è una misura di politica del lavoro che mira a qualificare la professionalità dei giovani lavoratori attraverso un percorso formativo orientato al lavoro.

 

Tipologie

 

Con riferimento al sistema britannico, più che di “apprendistato” si può parlare di un insieme di “apprendistati”.
Nel 2004 in Inghilterra accanto al Modern Apprenticeships (MA) – rivolto ai giovani di età compresa fra i 16 e i 25 anni – sono stati predisposti nuovi programmi, basati sullo stesso strumento ma rivolti a necessità differenti: l’Apprendistato Giovani (Young Apprenticeship) e l’Apprendistato Adulti (Adult Apprenticeship).
 
In Inghilterra esiste dunque una pluralità di programmi di apprendistato, articolati sui seguenti livelli:
– Apprendistato Giovani, rivolto ai ragazzi dai 14 ai 16 anni che desiderano affiancare al percorso scolastico un’esperienza di lavoro volta alla preparazione di una qualifica professionale;
– Pre-Apprendistato (Pre-apprenticeships), previsto per i ragazzi dai 16 ai 18 anni all’ingresso nell’apprendistato o nel mondo del lavoro;
– Apprendistato (Apprenticeships), conduce all’acquisizione di qualifiche di secondo livello;
– Apprendistato Avanzato (Advanced Apprenticeships), conduce all’acquisizione di qualifiche di terzo livello e si rivolge a giovani di almeno 16 anni che hanno lasciato la scuola e ad apprendisti più adulti;
– Apprendistato Adulti (Apprenticeships for adults), mira a riqualificare professionalmente i soggetti dai 26 anni in su.

 

Chi può accedere: Qualifiche e Durata
 
Chiunque in Inghilterra può accedere all’apprendistato se é:
– maggiore di anni 16
– ha i requisiti legali per poter lavorare in Inghilterra
– non sta seguendo un corso di studi a tempo pieno

 

La richiesta di apprendistato avviene:
 
– attraverso la ricerca di disponibilità attraverso il sito del Governo Britannico, attraverso il quale l’aspirante apprendista verifica la disponibilità di posti e effettua la registrazione della propria adesione;
– tramite un centro di formazione presso il quale l’aspirante apprendista si rivolge, il quale farà in modo di individuare un’azienda;
– rivolgendosi direttamente alle imprese che offrono posti in apprendistato;
– se si è già occupati si può chiedere al datore di lavoro la possibilità di entrare in un programma di apprendistato senza necessità di modificare il proprio contratto.

La durata dell’apprendistato può variare tra 1 e 4 anni a seconda del livello di destinazione.
Combina attività lavorativa pratica con lo studio. Infatti in Inghilterra un apprendista, come nel nostro Paese, lavora al fianco di personale esperto e qualificato, assume competenze specifiche al ruolo o mansione, effettua un percorso di studi coerente con il programma di apprendistato.

 

Costi

 

Gli apprendisti sono pagati dal primo giorno dell’apprendistato in base al salario minimo nazionale. L’attuale salario minimo per un apprendista è di £ 2,68 all’ora. Questo parametro si applica per gli apprendisti di età compresa tra 16 e 18 e quelli di età compresa tra i 19 anni al loro primo anno. Gli apprendisti all’età di 19 anni che hanno completato il loro primo anno devono essere pagati almeno il salario minimo previsto in relazione alla loro età.

Gli apprendisti devono essere pagati per il loro orario di lavoro ordinario, composto da un minimo di 30 ore settimanali e per il periodo di formazione, normalmente un giorno a settimana. Gli apprendisti hanno un minimo di 20 giorni di ferie pagate.

Il Governo Britannico mette a disposizione delle borse di studio del valore di £ 1.500,00 per la formazione dell’apprendista.
Queste borse sono disponibili per aiutare le piccole e medie imprese e i datori di lavoro ad assumere un nuovo apprendista di età compresa tra 16 e 24. I datori di lavoro possono chiedere le agevolazioni fino ad un massimo di 10 apprendisti.
Le borse sono in aggiunta a tutti i costi di formazione per gli apprendisti che il datore potrebbe ottenere e non devono essere rimborsati.

I datori di lavoro possono inoltre presentare domande di finanziamento per coprire i costi di formazione per gli apprendisti. Questo è versato direttamente all’organizzazione che fornisce e supporta l’apprendistato nella maggior parte dei casi l’apprendimento.
 
L’importo dipende dal loro settore e dell’età del candidato:
– età compresa fra i 16 e i 18 – 100% del costo pagato
– età da 19 a 24 – 50% del costo pagato
– oltre i 25 anni, i datori di lavoro possono solo ottenere un contributo

 

STUDIO ZANON nei prossimi mesi preparerà dei brevi approfondimenti come questo per capire e comprendere al meglio il mondo del lavoro anche nel panorama europeo.
Continuate a visitarci e a leggere le nostre news, invitandovi a contattarci senza impegno nel caso desideriate maggiori approfondimenti su alcuni temi.